gamibu

gamibu

giovedì 30 giugno 2011

e vissero tutti felici e contenti

ma solo nelle favole, la vita va così.. l'altra quella vera, è  faticosa, è un continuo compromesso, è un mescolare spazi, idee, volontà, valori e principi. è cedere un po' per uno e a volte non cedere affatto, a costo di litigare muso duro, perchè tutto posso prescindere ma non me stessa. ci sono cose a cui non posso rinunciare, che non posso accettare. cose che vanno spiegate mille volte perchè almeno se non condivise siano accettate.
a volte se mi concentro troppo su di me, se lascio che l'orgoglio abbia la meglio, che il narcisismo esploda, allora mi viene da dirmi che è troppa fatica. a volte quando ho paura che lui non capisca o mi deluda o non si trovo in compromesso, allora mi viene da dirmi non vale la pena.

ma poi. poi lo guardo. poi lo penso. poi lo sento sulla pelle e nelle ossa. e si, ne vale la pena.
ma per favore impicchiamo chi scrive storie per bambini con quel finale cosi facile, veloce e semplicistico.
perchè il difficile non finisce quando trovi una persona da amare, il difficile è continuare ad amarla, crescere con lei, evolvere insieme, trovare il punto di equilibrio sottilissimo tra essere me stessa e essere anche -e non solo- noi.
perciò non racconterò ai miei futuri figli neppure una storia di walt disney, perchè sappiano che la felicità costa, è una continua flessibilità nella propria scala di resistenza, come un metallo che si può piegare ma se si esagera si spezza.
o forse no, forse gli racconterò quelle favole, e accanto cercherò di essere io l'esempio che non è tutto così piatto e magico come in quelle paroline.

comunque si, io a Mr. Disney, i danni glieli chiedo..

4 commenti:

  1. "Le fiabe non insegnano ai bambini che i draghi esistono, loro lo sanno già che esistono. Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi si possono sconfiggere."



    G.K. Chesterton

    RispondiElimina
  2. ma i draghi si possono davvero sconfiggere?

    RispondiElimina
  3. ok anima ti credo sulla fiducia

    RispondiElimina